Controllo Accessi Capri ZTL

Gestione preordinata degli accessi di veicoli elettrici adibiti al trasporto di merci e bagagli in ZTL


Premessa

La congestione del traffico in un’area urbana è ovviamente dovuta al numero eccessivo di veicoli che si muovono contemporaneamente al suo interno, al superamento del limite di capienza i veicoli sono un grave problema, soprattutto nei centri con alta presenza di pedoni come la bella isola di Capri. Nelle strette “viuzze” dell’isola devono comunque convivere varie necessità di trasporto, non solo persone quindi ma anche merci, attrezzature e bagagli o quanto altro sia necessario allo svolgimento delle attività quotidiane.

La richiesta

Da tempo i trasporti sono gestiti da apposite cooperative, dotate di piccoli mezzi elettrici che svolgono il servizio nell’arco delle ventiquattro ore. Vista l’esigua disponibilità di spazi e l’alta densità di veicoli in strada, si rendeva necessaria una nuova regolamentazione che consentisse l’esercizio delle essenziali attività di trasporto, nel rispetto dell’alto numero di turisti ospiti dell’isola.

La soluzione

Attraverso una attenta analisi delle molteplici esigenze, non solo di trasporto di merci ma anche di bagagli che implicano tempistiche ovviamente legate alle coincidenze, si è arrivati al calcolo del numero dei mezzi impiegabili per frazione di tempo; questo numero può essere dinamicamente modificato in funzione delle variabili di traffico pedonale o altre condizioni che suggeriscono un diverso dimensionamento del numero di mezzi da impiegare. In termini pratici quindi, ogni richiesta o necessità di trasporto viene inserita in un web server di controllo, che assegna automaticamente l’autorizzazione al transito preordinando gli orari come pure le coincidenze al fine di una attenta ottimizzazione del servizio. Il controllo dei transiti, e quindi del rispetto degli orari e dei percorsi assegnati, viene svolto attraverso una rete di Reader RFID TagMaster che controllano costantemente il passaggio dei veicoli appositamente dotati di un sigillo a Tag RFID.

I risultati

Il traffico nella zona a traffico limitato è adesso gestito in modo automatico, non solo in funzione delle necessità ma soprattutto limitando al minimo l’impatto con la tranquillità dei numerosi turisti presenti sull’isola. Le operazioni di trasporto merci sono svolte con puntualità attraverso una ottimizzazione del percorso riferito ad ogni singolo veicolo, in funzione delle richieste preordinate.



Global Partners